ambliopia - Oculista a Palermo e Catania | Dott. Gregorio Lo Giudice

Vai ai contenuti

Menu principale:

Patologie > Infantili

Ambliopia

L’ambliopia è il disturbo dell’occhio “pigro”.
Da un punto di vista medico si usa il termine ambliopia per indicare una ridotta acuità visiva di uno o di entrambi gli occhi in presenza di un bulbo anatomicamente normale, cioè senza alterazioni clinicamente rilevabili.

occhio pigro

Per scoprire l’ambliopia bisogna cercarla, poiché il bambino non se ne lamenta. Diventa sempre più difficile da curare man mano che il paziente cresce, mentre una diagnosi precoce e un semplice trattamento possono consentire il recupero della vista.
L’ambliopia si manifesta con una frequenza che varia dall’1 al 4%, ed la maggiore causa di riduzione della vista sotto i 4-5 anni.

Cause dell’ambliopia

L’ambliopia è legata a una inadeguata stimolazione visiva durante il periodo di sviluppo.
Lo strabismo, disallineamento degli occhi, è la più comune causa di ambliopia funzionale, come anche l’anisometropia, differenza di stati di refrazione tra i due occhi (un occhio può riuscire a vedere bene per lontano mentre l’altro invece è miope).
Infine bisogna citare tra le possibili cause di ambliopia anche la ptosi palpebrale (detta volgarmente palpebra calante), tendenziale chiusura dell’occhio che non permette alla luce di entrare.

Terapia

La correzione dell’ambliopia richiede una diagnosi precoce nel bambino e iniziare il trattamento il prima possibile fino ad ottenere il massimo recupero visivo. La maggioranza dei casi può essere trattata (come avviene di solito) con l'uso costante di occhiali o lenti a contatto per correggere il difetto visivo. Bisogna inoltre incoraggiare l’uso dell'occhio più debole in modo che la visione si possa sviluppare correttamente e questo avviene o coprendo l'occhio dominante con una benda o somministrando alcune gocce di atropina che altera temporaneamente la vista dello stesso. Il trattamento è efficace, tuttavia il recupero della vista è un processo graduale che richiede diversi mesi.
PER INFORMAZIONI
Iscriviti alla nostra Newsletter e ricevi gli aggiornamenti:
Copyright 2017 © Dott. Gregorio Lo Giudice by Co-sa.it
Torna ai contenuti | Torna al menu