96° CONGRESSO NAZIONALE SOCIETÀ OFTALMOLOGICA ITALIANA - novità in capo oculistico, della vista e salute degli occhi - Oculista a Palermo e Catania | Dott. Gregorio Lo Giudice

Vai ai contenuti

Menu principale:

96° CONGRESSO NAZIONALE SOCIETÀ OFTALMOLOGICA ITALIANA

Oculista a Palermo e Catania | Dott. Gregorio Lo Giudice
Pubblicato da in Giornate di prevenzione ·
Tags: glaucoma
23-26 Novembre 2016, Roma
Presentazione Poster: Efficacia e sicurezza della ciclofotocoagulazione transclerale con laser a diodiin pazienti con glaucoma refrattario - GLAUCOMA

Obiettivo
Lo scopo di questo studio è di determinare la riduzione della pressione intraoculare (IOP), l’efficacia e la sicurezza della ciclofotocoagulazione transclerale con laser a diodi (TSCPC).
Il trattamento viene eseguito in pazienti con glaucoma refrattario
 
Materiali e Metodi
Questo studio retrospettivo non randomizzato include 134 occhi con glaucoma refrattario trattati presso l'Ospedale CTO, AOOR Villa Sofia - Cervello, Palermo, tra settembre 2012 e marzo 2016.
Tutti gli occhi sono stati trattati con TSCPC. Sono stati raccolti dati relativamente al sesso del paziente, età, numero di farmaci antiglaucomatosi (AGM), pressione intraoculare pre e post-operatoria (a 7 giorni e 1, 2, 3 e 6 mesi dopo il trattamento), numero di interventi chirurgici, e sono state valutate le complicazioni post trattamento.
 
Risultati
Pressione intraoculare media al basale era: 38.8 ± 6.9 mmHg.
La rilevazione della pressione intraoculare media ha mostrato i seguenti risultati:
il 7° giorno era 19.10 ± 5.0 mmHg,
il 30° giorno era di 17,7 ± 3,6 mmHg,
dopo 2 mesi 16,9 ± 4.9 mmHg,
dopo 3 mesi era 14,9 ± 3,8 mmHg
dopo 6 mesi era 16,7 ± 8,2 mmHg.
Solo in quattro pazienti sono stati riscontrati effetti avversi al trattamento, in due pazienti sono stati riscontrati malformazioni dell’iride (errato posizionamento della sonda?), e in altri due pazienti è stato riscontrato un edema maculare cistoide.
 
Conclusioni
La ciclofotocoagulazione transclerale con laser a diodi si è mostrata dunque una procedura efficace e sicura per ottenere una riduzione della pressione intraoculare nei glaucomi refrattari.
Si deve però tener conto che età e sesso potrebbero essere associati all’efficacia della TSCPC sul controllo della pressione intraoculare, difatti nelle donne e nelle persone over 50 questo trattamento si è dimostrato più efficace.


Iscriviti alla nostra Newsletter e ricevi gli aggiornamenti:
Copyright 2017 © Dott. Gregorio Lo Giudice by Co-sa.it
Torna ai contenuti | Torna al menu