0%

Ipermetropia

    Una persona affetta da ipermetropia ha una visione sfocata, soprattutto quando guarda degli oggetti vicini, a meno che non faccia uno sforzo costante per mettere a fuoco, questo però può causare strabismo, mal di testa e affaticamento degli occhi.

    Cause dell’ipermetropia

    Nell’occhio ipermetrope i raggi luminosi non si focalizzano sulla retina ma al di là di essa. Questo è dovuto principalmente all’insufficiente lunghezza dell’occhio. L’occhio ipermetrope è un po’ più piccolo del normale (per normale si intende un occhio che riesce a vedere 10/10 senza l’utilizzo di correzione ottica, ovvero di lenti).

    Spesso i neonati e i bambini sono leggermente ipermetropi; la loro condizione si corregge da sola attraverso la crescita e l’allungamento degli occhi, normalmente intorno ai 7 o 8 anni.

    Sintomi

    Molte persone sono ipermetropi senza rendersene conto perché l’occhio compensa il difetto automaticamente (accomodazione). Solo quando l’ipermetropia non può più essere compensata dalla lente dell’occhio o quando si lavora molto da vicino, si manifesta nella vista sfocata e si rende necessaria la visita oculistica.

    Trattamento

    L’ipermetropia può essere corretta in vari modi: occhiali, lenti a contatto, chirurgia refrattiva (laser ad eccimeri) oppure durante un’operazione di cataratta.